mercoledì 16 gennaio 2013

Focaccia con pasta madre

Dopo 13 giorni di assenza riesco a ritagliare qualche minuto da dedicare al mio amato blogghino...
Mentre vi scrivo vedo in alto un aereo con un mirino che mi incitano a fare centro in un bersaglio....poco fa invece vedevo la faccia di una signora insanguinata...davvero inquietante,se poi lo leghiamo in un contesto culinario ecco come dire...TI PASSA L'APPETITO???
Perche???Perche' dico io??Dando un occhiata ai vostri blog ,vedo che la situazione e' uguale per tutti...non si poteva avere una pubblicita' inerente almeno??
Sigh...ma bisogna adattarsi ai cambiamenti,cosi' faccio finta di niente,(apparte quando appare la signora insanguinata...allora distolgo proprio lo sguardo e vado in fondo al blog!!)e vado avanti...Stendiamo un velo pietoso...
Comunque,eccomi di nuovo con voi per condividere questa bella ricetta.Giorni fa, ho acquistato un libro sulla panificazione ed ho estrapolato la ricetta di questa focaccia immediatamente,tanto mi attirava,per poi leggermente adattarla al lievito madre.Il risultato e' stato un successo!!!Dopo una luuuuungaaaa lievitazione, e' uscita fuori una focaccia sofficissima e gustosa!
A voi la ricetta!!!Baci baci!


Ingredienti per una teglia 

100 gr di farina forte (manitoba)
400 gr di farina 00
300 ml di acqua tiepida
250 gr di pasta madre rinfrescata e in forza
2 cucchiai di olio evo
10 gr di sale

per il condimento

4 cucchiai di olio evo
4cucchiai di acqua
sale grosso qb 
rosmarino qb

procedimento

In una ciotola capiente versate i due tipi di farina,l'acqua tiepida e il lievito madre,impastate con le mani unendo poi il sale e l'olio evo,continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.Coprite con un canavaccio e lasciate lievitare tutta la notte(per questo vi consiglio di fare il primo impasto la sera prima),la lievitazione sara' lunga per ottenere una focaccia sofficissima!La mattina seguente, prendete l'impasto e lavoratelo per pochi minuti con le mani,ora mettete l'impasto in una teglia rivestita con carta forno,unta con poco olio evo.Con le dita stendete l'impasto spingendo solo con i polpastrelli,si formeranno cosi' delle bellissime fossette.
Come da foto
Lasciate lievitare a forno spento per altre 5 ore,preparate l'emulsione di olio evo ed acqua e distribuitelo con un pennello,senza fare pressione.Mettete qualche granello di sale grosso e rametti di rosmarino.Infornate a 250° fino a doratura.

15 commenti:

  1. Strepitosa, ho della manitoba da usare (la sto usando meno spoesso, non ho fatto nè cornetti nè altro) e quindi dovrei solo rinfrescare la pasta madre. E' molto invitante!!!!!!!!!!!!!copio ricetta

    RispondiElimina
  2. mamma mia cosa vedo , che fame!

    RispondiElimina
  3. ma che meraviglia... la mangerei molto molto volentieri...

    RispondiElimina
  4. Meravigliosa delizia!stupenda!bravissima

    RispondiElimina
  5. Come si fà la pasta madre rinfrescata e in forza ?
    Vorrei fare questa tua bella e buona ricetta ,grazie .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai il lievito madre e devi solo rinfrescarlo??

      Elimina
    2. Non ho il lievito madre e non l'ho mai fatto vorrei sapere come si fà , se potessi impararmi .......ciao

      Elimina
    3. ecco l'indirizzo del link che ti spieghera' tutto...buona pasta madre^^!
      http://atuttacucina.blogspot.it/2012/11/la-pasta-madre.html

      Elimina
  6. Grazie Franci sei sempre tanto disponibile !!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Francy ciao,tranquilla siamo messe tutte male,io esco adesso da 3 giorni di vomito e febbre da panico!!!Resistiamo resistiamo!!!La tua focaccia che dire mi viene in mente solo una parola FAMEEEE!!!! Che bella complimenti! Un bacio anzi no se no ti passo l'influenza ;) ciao

    RispondiElimina
  8. ciao francy ,mi hanno regalato della pasta madre sabato e vorrei utilizzarla, per rinfrescarla devo usare questi quantitativi ,200g farina O, 100ml acqua ? e per continuare a usarla quanta ne lascio in frigo di quella vecchia devo rinfrescare anche quella che conserverò in frigo????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora intanto pesi la pasta madre che ti e' stata regalata,ogni 200 gr di pasta madre utilizzi 200 gr di farina e 100 ml di acqua.Io rinfresco sempre 200 e il resto lo butto,ma questo dipende da quanta te ne serve.Se non la utilizzi subito,conservala in frigo e rinfrescala ogni 7 giorni.quando la devi usare la rinforzi rinfrescandola,sempre 200 farina 100 acqua e la fai lievitare a temp ambiente in un barattolo per almeno 4 ore...spero di essere stata utile^^!

      Elimina
  9. Ciao!All'incirca quanto tempo l'hai tenuta nel forno?Grazie mille!

    RispondiElimina
  10. Ciao Chiara,guarda io l'ho tolta quando ho iniziato a vedere un bel colorino...^^

    RispondiElimina